martedì 17 maggio 2016

"UOMINI CONTRO"

Anche qui nella mistica interpretazione di Luca Vasile, "Uomini Contro".
Come ho già avuto occasione di dire su queste pagine, la corazza Brewster, di produzione Americana, non venne mai fornita all'esercito Italiano. Ugualmente, nel fim di Rosi "Uomini Contro" ispirato all'indimenticabile "Un anno sull'altopiano" ne vengono distribuite una dozzina ad altrettanti soldati, per una missione suicida, e vengono addirittura chiamate "corazze Fasina" dopo essere state decantate come le armi che avrebbero cambiato il corso della guerra. Mandati fuori dalle trincee moriranno tutti falciati dalle mitragliatrici. La base rappresenta invece un aspetto reale della Guerra degli Italiani, ovvero i Tubi Livens. Si trattava fondamentalmente di tubi interrati, collegati ad un accenditore elettrico che dava l’impulso per lo scoppio di bombe per lo più venefiche. Pronti all'uso venivano ricoperti con una cerata in attesa di vento favorevole.

Nessun commento:

Posta un commento